Accedi


Donne: più gelose degli uomini

Chi ne soffre non vede (davvero) più

La gelosia è un mostro dagli occhi verdi, che dileggia il cibo di cui si nutre. Chi soffre di questo male sa bene quanto abbia ragione William Shakespeare nel descriverne il tormento con queste parole: le gelosia toglie il sonno, ruba la gioia di vivere, rende ciechi. Anche il senso letterale, soprattutto se colpisce il gentil sesso. Uno studio ha scoperto infatti che una donna in preda alla gelosia è incapace di concentrare la sua attenzione su qualcosa di diverso e altera la percezione di quello che vede. 

Gli studiosi sono giunti a queste conclusioni al termine di un esperimento in cui alcune coppie di partner sono state divise, assegnando a ciascuno una postazione con computer collocata a una certa distanza da quella del compagno. Alle donne è stato mostrato un flusso di immagini chiedendo loro di riconoscere e isolare quelle che riguardavano dei paesaggi. Agli uomini, invece, è stato chiesto di esprimere un giudizio e una valutazione sulla bellezza di alcuni paesaggi che apparivano sullo schermo e, nello stesso tempo, di commentare l'attrattività di alcune immagini di donne single.

donne e gelosia



I ricercatori hanno poi invitato le compagne, sempre impegnate a riconoscere i paesaggi, ad esprimere i loro sentimenti di fronte ai commenti pronunciati dai rispettivi partner davanti alle donne single.

Gli studiosi hanno osservato che molte volontarie si sentivano fortemente a disagio quando il partner esprimeva commenti su altre donne: più provavano gelosia, più risultavano distratte da immagini emotivamente sgradevoli, al punto da non essere più in grado di continuare nel loro compito loro assegnato di individuare i paesaggi, come richiesto dai ricercatori.
E' stato inoltre osservato che il rapporto tra gelosia e "accecamento" indotto dalle emozioni emergeva con forza ogni volta che il partner esprimeva i suoi commenti sull'avvenenza delle altre donne. 

Commenti